Keel -Downpatrick Head – Dunmoran Beach

21 luglio
Giornata piovosa e nebbiosa. Approfitto di essere in campeggio per fare carico/scarico in comodità e riprendiamo la Wild Atlantic Way per raggiungere Keem Bay all’estremità di Achill Island. La nebbia ci impedisce di vedere il panorama che dev’essere stupendo, si intravede solo il mare a picco sotto di noi lungo una strada stretta e senza guardrail. Via da Keem Bay ci fermiamo al villaggio fantasma di Slievemore, sempre immersi nella nebbia e con la compagnia di numerose pecore, poi visto il meteo avverso ne approfittiamo per fare un po’ di strada e arriviamo per la notte a Downpatrick Head, piccola penisola scavata da una grotta sottomarina che si svela in una impressionante buco.
Km totali: 246

Stassera si dorme qui
Coordinate: 54.32265 -009.34583
Parcheggio del Downpatrick Head, gratuito, senza divieti, con servizi



22 luglio
Appena svegli si torna a vedere il Downpatrick Head poi si torna indietro di pochi km per visitare Ceide Fields, “il più grande sito archeologico del Neolitico al mondo”. Il sito è molto meno appariscente del nome ma il Centro Visitatori è comunque interessante. Sosta a Ballina per la spesa e poi ad Easky Beach con i suoi fossili e il O’Dowd’s Castle (ed il suo passaggio segreto nascosto in un camino! non fosse stato peer due ragazzini che ce l’hanno indicato non l’avremmo mai visto…) e quindi a Dunmoran Beach per la notte.
Km totali: 107

Stassera si dorme qui
Coordinate: 54.26271 -008.72457
Parcheggio di Dunmoran Beach, gratuito, senza divieti, con servizi



Questa voce è stata pubblicata in Europa, Irlanda e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi