Sjaelland

16/07/2017
Stamattina sveglia sotto la pioggia.
Andiamo per prima cosa al supermercato di Marstal per procurarci della birra locale da portare a mio suocero quindi a prendere il traghetto per tornare a Svendborg. Non avendo la prenotazione non riusciamo a salire sul primo e dobbiamo aspettare quello delle 11.35, poco male: nel frattempo si fà un ultima passeggiata per Aeroskobing. Nel pomeriggio visitiamo il Vikingemuseet di Ladby e la sua affascinante nave vichinga poi ci dirigiamo verso l’isola di Sjaelland attraverso il lungo ponte Storebaelts (240 kr di pedaggio) i cui piloni sono il punto più alto di tutta la Danimarca (?!?!?). Un’ occhiata al meteo (tre giorni di sole e poi qualcuno di pioggia) ci ha fatto decidere di anticipare la visita di Copenaghen per usufruire del bel tempo per cui decidiamo di attraversare tutta l’isola e di andare in città a dormire, pronti per iniziare la visita domani mattina. La ricerca del City Camp si è rivelata un poco difficile in quanto le coordinate riportate sulla app Campercontact erano errate ma un rapido controllo su internet ha risolto tutto.

Km totali: 235,3

Stassera si dorme qui
Coordinate: N55.66011 E012.55813

City Park di Copenaghen, brutto parcheggio su asfalto ma con buoni servizi e comodo però per il centro. 30 euro/notte tutto compreso.
Attenzione: sulla app Campercontact sono riportate le coordinate sbagliate!



Questa voce è stata pubblicata in Danimarca, Europa e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi