Faroer #1

17/06/2018
Traversata tranquillissima, mare calmo, da rilevare solo il costo della vita sulla Norrona da far impallidire anche uno sceicco arabo.
Sbarcati a tarda sera in una Torshavn avvolta nelle nebbia ci siamo fermati poco fuori dal porto per la notte
Km totali: 1,0

Stassera si dorme qui
Coordinate: N62,010081 O006.758604
Parcheggio sul mare a 5 minuti dal porto di Torshavn, gratuito, senza servizi


18/06/2018
Al mattino il meteo promette bene ma il tempo di far colazione e già cambia: prima vento, poi qualche acquazzone sporadico, poi acqua a catinelle che ci accompagnerà fino a pomeriggio inoltrato di domani. Ne approfittiamo per girarci le varie isole collegate tra loro da ponti e tunnel sottomarini (questi ultimi a pagamento, pedaggio da pagare alle stazioni di servizio Effo).
Le Faroer sono ricchissime d’acqua e le strade sono costellate di cascate impetuose, alimentate anche dalla pioggia incessante.
Il maltempo non ci dà tregua e due roulotte ribaltate in un campeggio ci ricordano che il vento forte qui dev’essere la norma mentre un’auto caduta in un torrente ci avvisa che alla guida su questre strade strette occorre prestare sempre attenzione.
Arriviamo a Gjogv sotto un acquazzone violentissimo, fuori fanno 8° e tira un vento impetuoso, nonostante ciò vediamo una ragazzina fare il bagno in un torrente impetuoso, incrediile!
Fatichiamo a trovare un posto riparato per la notte e alla fine optiamo per uno sbancamento lungo la strada sul passo tra Eidi e Gjogv
Km totali: 214,1

Stassera si dorme qui
Coordinate: N62.284288 O006,999740
Piazzola lungo la strada, unico posto che abbiamo al trovato al riparo dal vento


19/06/2018
Nonostante il posto riparato la notte si è ballato parecchio, ogni tanto qualche folata più forte delle altre ci faceva sobbalzare ma per fortuna il furgone ha retto.
Si ricomincia l’esplorazione delle isole nuovamente sotto la pioggia battente ed un vento fortissimo. Nonostante il navigatore nuovo ed aggiornato le isole Faroer non sono coperte dalla cartografia Garmin e sullo schermo ho una patetica macchia bianca in mezzo al mare, per fortuna le strade sono poche e ci si orienta facilmente nonostante i paesi dai nomi impronunciabili. Arriviamo fino al punto più settentrionale raggiungibile e quando iniziamo il ritorno finalmente smette di piovere, cala il vento e le nuvole che da due giorni stazionavano minacciose sulle cime si dileguano regalandoci finalmente la possibilità di vedere le vette dei monti circstanti e anche un bellissimo arcobaleno.
Km totali: 193,9

Stassera si dorme qui
Coordinate: N62.093483 O006.701505
Piazzola con vista sul lago vicino alla città di Saltangarà


20/06/2018
Stamattina finalmente sole! Appena alzati ci rendiamo conto di aver dormito nel territorio di una beccaccia che per difendere il suo nido viene a beccarci il tetto del camper 🙂
Riprendiamo la strada per Torshavn, facciamo carico/scarico in un wc pubblico lungo la strada e torniamo in città lungo una bellissima strada panoramica di montagna, tra schiarite e qualche improvviso, tenace, acquazzone. Dopo pranzo giretto turistico per le vie della capitale e poi in coda per l’imbarco.
Km totali: 109,6

Stassera si dorme qui
Coordinate:
Cabina della Norrona 😉

Questa voce è stata pubblicata in Danimarca, Europa, Faroer e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *