Vík í Mýrdal

13/07/2018
Ancora acqua e quel che è peggio nuvoloni bassi a coprire la vista di questa zona che ricordavo bellissima dal nostro primo viaggio in Islanda parecchi anni fà.
Visita al ghiacciaio di Solheimajokull e poi via a Dyrholaey a caccia di pulcinelle. Sul promontorio sono davvero tantissime ma la pioggia rende tutto più difficile ed è un continuo pulire gli obiettivi.
Andiamo a Vík í Mýrdal a fare la spesa e dopo tanti anni lo troviamo completamente cambiato: al nostro primo passaggio c’era la chiesa, un distributore/tavola calda e un paio di case, oggi è un grosso paesone con un centro commerciale ad uso e consumo dei turisti che vengono scaricati a frotte dai pullman.
Giro in spiaggia, anche qui attorniati da pulcinelle, e poi a Reynisfjara per vedere i faraglioni e le scogliere di basalto esagonale

Km totali: 117,3

Stassera si dorme qui
Coordinate: N63.418889 O018.997248
Campeggio di Vik


Questa voce è stata pubblicata in Europa, Islanda e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi