Bratislava

17/08/2018
Giornata interamente dedicata alla visita della città.
Tralasciamo il castello per il troppo caldo e ci dedichiamo alle vie del centro storico: bello ma troppo piccolo, dispersivo e senza un vero “centro”, una piazza od un monumento che identifichi la città.
Inoltre Bratislava si rivela molto cara rispetto la media slovacca anche se la cucina (da provare gli gnocchi col formaggio di pecora e bacon) dice la sua.
Altri must sono il lungo fiume sul Danubio di sera, con vista del castello e della città vecchia illuminate, l’Ufo, il punto panoramico sul pilone del ponte che attraversa il Danubio ma soprattutto il “Passage” di Matej Kren, una installazione artistica composta da un corridoio fatto di libri dove con un sapiente gioco di specchi pare di essere sospesi in un luogo senza dimensione.
Km totali: 0

Stassera si dorme qui
Coordinate: N48.136688 E017.113675
Parcheggio gratuito sul Danubio con vista del castello e del centro storico di Bratislava, un po’ rumoroso la notte a causa di un barcone adibito a discoteca


Il “Passage”:

Questa voce è stata pubblicata in Europa, Slovacchia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi